Pubblicato martedì, 26 luglio, 2016


ER – Contributi per l’internazionalizzazione


Fino al 30 settembre salvo esaurimento risorse

ATTIVITA’ AMMISSIBILI

  1. Servizi di consulenza prestati da consulenti esterni;
  2. Temporary export manager (TEM);
  3. Certificazioni per l’export;
  4. Partecipazione a fiere internazionali.

SPESE AMMISSIBILI

  1. Spese di consulenza esterna volte ad identificare e sviluppare un percorso di internazionalizzazione;
  2. Spese di consulenza per la ricerca di partner commerciali o industriali, agenti, buyers; Spese relative al “temporary export manager” (TEM) dedicato alla conduzione, coordinamento e gestione delle attività del progetto;
  3. Spese relative all’organizzazione di incontri d’affari e visite aziendali in Emilia-Romagna di potenziali partner commerciali e produttivi esteri;
  4. Spese di consulenza esterna per la creazione di una rete commerciale all’estero o per la costituzione e gestione di centri di servizio di vendita o controllo, assistenza post-vendita, logistica;
  5. Spese per la partecipazione a fiere di livello internazionale o nazionale;
  6. Spese per la registrazione e la protezione del marchio nei mercati individuati nel progetto;
  7. Spese di consulenza finalizzate all’ottenimento delle certificazioni per l’esportazione e alla protezione del marchio nei mercati individuati nel progetto;
  8. Spese per la predisposizione o revisione del sito internet aziendale in lingua straniera;
  9. Spese per la produzione di materiali promozionali;
  10. Spese generali.

INTENSITA’ DI AIUTO

Il costo del progetto dovrà essere di minimo 50.000,00 Euro. E’ previsto un contributo a fondo perduto nella misura del 50%. Il contributo non potrà superare Euro 100.000,00.

 






Studio Maco

è in grado di coprire tutte le problematiche che lo sviluppo di un progetto aziendale può presentare, offrendo una consulenza personalizzata .

Contattaci »


Bandi per StartUp

Finanza Agevolata

Studio Maco © | P.IVA 02413701208 | Tutti i diritti sono riservati